Calcolo cessione del quinto

Quali sono i fattori da prendere in considerazione?

Prima di considerare il calcolo cessione del quinto bisogna premettere prima di tutto cos’è e come questo funziona questa particolare forma di prestito.la cessione del quinto prestito è regolato dal dpr 180/50– Testo Unico delle Leggi in materia di privazione dello stipendio e questo è il diritto di ogni lavoratore o pensionato un prestito non finalizzato, non richiede una motivazione per la richiesta né giustificazione di spesa come fatture o preventivi. sempre presenti e richiesti due una polizza di assicurazione, rischio vita e rischio impiego.

Può essere necessario per tutti i lavoratori, pubblici, statali, privati e di tutti i pensionati.Come suggerisce lo stesso nome rata massima applicabile al finanziamento di 1/5 (un quinto) del suo stipendio o pensione.Questi servono da garanzia per il corpo che l’erogatore, in realtà la rata mensile viene trattenuta direttamente dal datore di lavoro o da un istituto e trasferito in banca o società finanziaria con una riduzione del rischio di insolvenza.

Come eseguire correttamente il Calcolo dello stipendio

  • Tutte le voci aggiuntive relativamente stipendio base come premio, gli straordinari o gli assegni familiari che devono essere dedotti.
  • Ricevuto lo stipendio netto mensile moltiplicato per il numero di mesi percepisce in un anno, a seconda del tipo di contratto di lavoro, ad esempio il 13 o 14 mesi.
  • Il reale risultato del calcolo che abbiamo visto precedentemente deve essere diviso per 12.
  • L’ultimo passo è diviso in 5

il risultato sarà il quinto massimo di cessione, al prestito, che rappresenta la rata massima applicabile alla cessione del quinto dello stipendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *